Crema viso con buon INCI

Crema viso buon INCI

INCI è un acronimo che sta per “International Nomenclature of Cosmetic Ingredients”: imparare a individuarlo sull’etichetta di un prodotto cosmetico, significa munirsi di uno strumento sicuro per valutare la qualità di ciò che stai per acquistare, ma anche per verificare il corretto rapporto prezzo/qualità

Che cos’è l’INCI?

Dal 1997, nell’Unione Europea e in diversi altri paesi al mondo, come Stati Uniti, Russa, Canada, Brasile e Sudafrica, vige l’obbligo di riportare su ogni etichetta la composizione del prodotto secondo le regole dettata dall’INCI: ma che vuol dire?

INCI sta per International Nomenclature of Cosmetic Ingredients, ovvero: “nomenclatura internazionale degli ingredienti dei cosmetici”.

Ha lo scopo di rendere trasparente la composizione di un prodotto cosmetico, aiutando il consumatore a conoscerne l’effettiva composizione e, non ultimo, anche il rapporto prezzo/qualità.

Non si tratta, ad esempio, semplicemente di tutelare i consumatori affetti da allergie, che possono così immediatamente capire se quel prodotto è adatto o no alle loro esigenze, ma anche di essere messi in grado di sapere se un cosmetico reclamizzato perché contenente un certo principio attivo poi lo contenga davvero, e in che misura, oppure no.

In effetti, secondo le regole INCI gli ingredienti vanno indicati in misura decrescente: così, se ad esempio, una crema viso è detta “alla rosa damascena”, effettivamente poi dobbiamo trovare questo estratto naturale come preponderante nella scala degli ingredienti e non solo come presenza marginale.

C’è da dire che non sempre la nomenclatura INCI è di facile lettura: come vuole la botanica o le regole della farmacopea, vi si trovano molti termini in latino, molti altri in inglese e, per quel che concerne i coloranti, le numerazioni proprie del Colour Index (le riconosci da una sigla di 2 lettere seguite da 5 cifre: per esempio, CI 77266 è la sigla del pigmento nero tipico delle matite per occhi). Insomma: trasparenza sì, ma non per tutti…

Ecco perché è utile dotarsi di una propria griglia di valutazione che ti aiuterà a leggere più agevolmente l’INCI del cosmetico che intendi acquistare.

Come leggere l’INCI di un prodotto?

Prima regola: fai attenzione all’ordine degli ingredienti, che, come anticipato, devono essere elencati in ordine decrescente rispetto alla quantità. È molto probabile che il primo ingrediente elencato sia water, (l’acqua), ma gli olii presentano l’indicazione dell’olio principale (oil preceduto dal nome dell’olio specifico di cui trattasi).

Per i componenti la cui quantità è inferiore all’1%, non c’è l’obbligo di seguire un ordine prestabilito.

Per i termini latini, che indicano i vegetali, o inglesi, che indicano sostanze lavorate in laboratorio (ma che possono comunque essere di origine naturale), non c’è altro da fare che tradurre, magari facendosi aiutare da un buon dizionario.

Il vero problema, però, è individuare la presenza di additivi, tensioattivi, emulsionanti e, come non citarli, conservanti.

Come individuare una crema viso con un buon INCI

Oltre alla presenza di numerosi nomi in latino o inglese afferenti al mondo vegetale, il buon INCI di una crema viso si determina anche per “quello che non c’è”.

Infatti, l’assenza o comunque la marginale presenza di parole terminanti in –one e in –xane ci dice che la tua crema viso è priva di siliconi o li ha in misura residuale; stesso discorso per le parole con suffissi in –ben o in –bene: se non ci sono, la tua crema viso sarà esente da parabeni e dunque che ti trovi davanti a un prodotto naturale.

Eccoti una mappa riassuntiva delle parole che NON devi trovare nell’INCI della tua migliore crema viso:

– Paraffinum Liquidum, PEG e PPG, Mineral Oil, Petrolatum

– Sigle quali EDTA, MEA, TEA, MIPA

– Ingredienti allergizzanti, quali: Triclosan e Imidazolidinyl urea, DMDM Hydantoin, Methylisothiazolinone e Methylchloroisothiazolinone, utilizzati come conservanti

– Siliconi come Poliquaternium-80, Dimethicone e Amodimethicone, inquinanti e capaci di creare una pellicola.

 

Hai già provato la CREMA VISO alla rosa damascena?

Lascia un commento

Gli articoli del dott. Alessio

Sono il dott. Alessio Guerriero e sono l’ideatore e creatore delle linea Absolute Damascena.
Ho scritto questi articoli e le guide di bellezza che trovi qui per aiutarti per curare al meglio la tua bellezza e la salute della tua pelle e il tuo corpo.
Se hai bisogno di un mio consiglio privato gratuito clicca pure sul pulsante qui sotto per contattarmi via Messenger. 

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Chi siamo

Seguici su Facebook

Chi siamo

La linea absolute damascena

Niente paura! Qualunque sia la tua necessità, la nostra Linea a base del prezioso Olio di rosa Damascena sarà al tuo fianco.

Vuoi consigli personalizzati?

Contattami gratuitamente in chat

dott. Alessio Guerriero

Vuoi consigli personalizzati?

Sono a tua disposizione gratuitamente in chat