Maschera idratante viso

Maschera idratante viso

Una maschera idratante per il viso deve saper reidratare, proteggere, ammorbidire e rendere elastica la tua pelle, assicurando anche un efficace effetto antiage

Maschere viso: cosa sono?

Una maschera idratante viso è il prodotto cosmetico specifico contro gli inestetismi cutanei del viso. Un’applicazione frequente e costante protegge la tua pelle dalle aggressioni del tempo, donandole un aspetto fresco e giovanile.

Insomma: non si tratta di un “trucco” per apparire più giovani, ma di un prodotto che, grazie ai suoi principi attivi, realmente aiuta la pelle del tuo volto a non perdere la sua freschezza.

Inoltre, una buona maschera viso è in grado di ridurre significativamente le macchie della pelle e le cicatrici lasciate dall’acne.

Cosa deve fare una buona maschera viso?

Un’efficace maschera viso la riconosci subito per la rapidità e intensità della sua azione.

In sintesi, una buona maschera viso è in grado di:

  • donare idratazione e morbidezza a pelli secche
  • dare tono ed elasticità alla pelle, proteggendola dagli agenti esterni
  • purificare in profondità la cute
  • attivare il microcircolo del viso
  • ripristinare l’equilibrio idrolipidico della pelle

Ovviamente, non tutte le maschere viso sono uguali, non solo per qualità ed efficacia, ma anche per la loro capacità di rispondere direttamente ai bisogni della tua pelle, sia essa secca o grassa o aggredita da macchie cutanee: a te la scelta più opportuna, in ragione delle tue specifiche esigenze.

Ad ogni viso la sua maschera

Esistono vari modi di classificare le maschere, ma fondamentalmente la classificazione più comune le suddivide in maschere viso a due corpi e maschere-creme.

La maschere viso a due corpi si chiamano così perché risultanti da due componenti: uno con la funzione di “vettore” e l’altro con quella di “pacco trasportato”. Il vettore più utilizzato è la betonite, che si estrae dalla roccia vulcanica, ed è capace di assorbire grandi quantità d’acqua.

I “pacchi” sono in realtà i diversi principi attivi che caratterizzano ogni singola maschera viso e che assicurano, di volta in volta, azioni antiossidanti, emollienti, idratanti, lenitive e via dicendo.

Il punto decisivo è che questi due corpi vanno preparati e applicati distintamente sulla pelle ed è questa la principale differenze con le maschere-creme. Quest’ultime, infatti, sono commercializzate già pronte per l’uso e non chiedono altra attenzione che una applicazione adeguata e regolare.

Ingredienti

Se esistono differenti maschere viso, ognuno con uno specifico obiettivo, va da sé che anche gli ingredienti sono molteplici e possono essere combinati in vario modo.

Ad esempio, ingredienti come il miele o l’aloe vera ricorrono spesso nelle maschere idratanti, il burro di karité è molto usato per le azioni nutrienti, l’argilla e il tè verde sono indicati per gli effetti astringenti e purificanti. L’azione antiage è garantita da ingredienti come l’acido ialuronico o il collagene, mentre l’acido glicolico è suggerito quando si vuol perseguire un effetto esfoliante e schiarente.

Io trovo comodo anche l’uso di maschere viso adatte sia a pelli secche che a pelli grasse: è il caso, ad esempio, della maschera viso alla rosa damascena, una maschera del tutto naturale, priva di parabeni, e in grado di assicurare il giusto mix tra le proprietà idratanti, riequilibranti e purificanti.

Maschera viso: come applicarla

Prima di tutto, occorre assicurarsi che la pelle sia perfettamente detersa ed asciutta (a tal proposito ti suggerisco di leggere quest’articolo sull’acqua micellare).

La maschera viso a due corpi si applica servendosi di un pennellino a setole morbide, ma in alternativa puoi spalmarla con i tuoi polpastrelli. Puoi partire dal mento, scendere poi sul collo e concentrati infine sul resto del viso, lasciando liberi solo il contorno degli occhi e le labbra.

L’applicazione deve durare 15 o 20 minuti, durante i quali potreste tenere sugli occhi due fette di cetriolo che sono raccomandate contro le occhiaie per le loro capacità antinfiammatorie.

Per il risciacquo, si consiglia di utilizzare abbondante acqua tiepida, puoi usare anche una spugna morbida per aiutarti a detergere, e quindi asciugare tamponando la pelle con un asciugamano anch’esso morbido.

Per esaltare l’effetto della maschera viso, subito dopo aver asciugato ben bene la pelle del viso, il suggerimento è di applicare immediatamente una crema per il viso che assicura un’azione che sia al contempo idratante, tonificante, lenitiva, equilibrante e, perché no, antiage.

Quanto alla frequenza, questa è in funzione della tua pelle e delle sue esigenze: si va da una o due applicazioni a settimana (se si perseguono effetti idratanti ed emollienti) a una o due volte al mese (ad esempio, nel caso delle maschere esfolianti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *